"Meet LHC. 60 anni di Italia al CERN"

"Meet LHC. 60 anni di Italia al CERN" in piazza della Repubblica ad Orvieto

Dal 23 febbraio all’8 marzo sarà in mostra in piazza del Comune ad Orvieto “Meet LHC – 60 anni di Italia al CERN” dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L’ esposizione itinerante, MEET LHC - 60 anni di Italia al CERN , nasce per festeggiare i 60 anni del CERN ed è un allestimento ideato da INFN in collaborazione con il CERN stesso.

Attraverso due strutture retroilluminate, un cubo di plexiglass, con stampato sulle quattro facce visibili i quattro esperimenti giganti di LHC, ed un parallelepipedo, sempre in plexiglass con un percorso fotografico che ripercorre la storia del Cern, l'installazione racconta la storia del laboratorio svizzero, mettendo l’accento sull’importante contributo che l’Italia, grazie all’INFN, ha dato al grande laboratorio internazionale di fisica delle particelle. L’esposizione offre ai visitatori l’occasione di ammirare la complessità degli apparati sperimentali e di approfondire la storia di questo celebre laboratorio, in cui lavorano persone di ogni nazionalità, a testimoniare che la scienza è strumento di pace.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione del Comune di Orvieto.

Meet LHC arriva ad Orvieto pochi giorni prima dello svolgimento di OrvietoScienza2015, divenuto ormai un appuntamento annuale promosso dal Liceo Scientifico E.Majorana in cui si parla di scienza, scuola e società. L’edizione di questo anno, che si intitola Democrito aveva ragione?, è stata organizzata grazie alla collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Il 27 e 28 febbraio, presso la Sala dei 400 del palazzo del Popolo, alcuni dei protagonisti della scoperta del bosone di Higgs racconteranno gli scenari futuri della fisica di LHC e le sue ricadute tecnologiche ad un pubblico costituito da eccellenti studenti che ormai da alcuni mesi stanno dedicando il loro studio ad approfondimenti che si sono svolti durante numerosi laboratori didattici pomeridiani.