PICCOLI PARLAMENTARI CRESCONO….

teambuilding

Il 15 maggio 2015, al Palazzo del Capitano del Popolo, si è svolta la IX General  Assembly del PEG (Parlamento Europeo Giovani), la terza ad Orvieto. I 50 studenti che hanno partecipato, divisi in 5 delegazioni, ognuna corrispondente ad una Commissione che doveva trattare  un tema di attualità scelto tra: diritti e tratta degli esseri umani (DROI); economia e industria delle piccole e medie imprese(ITRE); affari esteri in particolare la crisi Ucraina (AFET); sicurezza alimentare e OGM (ENVI); cultura, educazione e proiezione dei giovani nel mondo del lavoro (CULT). Le delegazioni  che provenivano da diverse scuole: Liceo Scientifico e Tecnico Majorana Maitani di Orvieto, Liceo Classico F.A. Gualterio di Orvieto e Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Acquapendente si sono incontrate nel pomeriggio del  14

e sono state impegnate in attività di Team Building , Committeee Work e nella discussione di una Mock resolution  per provare le procedure del dibattito parlamentare.

La giornata è iniziata con il saluto del Vice-sindaco, Cristina Croce, del Dirigente scolastico Elvira Busà e del dott. Andrea Stagni membro del Direttivo del PEG, e subito dopo è stata  aperta  l’Assemblea.  Ogni Topic è stato introdotto da letture scelte e interpretate con grande intensità da studenti , guidati da Elisabetta Spallaccia. Il dibattito si è svolto attraverso discorsi di difesa, attacco e numerosissime domande che alla fine hanno portato alla votazione della risoluzione. Solo due sono state quelle approvate cioè quella sui diritti e tratta degli esseri umani e quella sulla cultura ed educazione. L’Assemblea Generale si è conclusa con le premiazioni. Un premio è andato alla migliore delegazione che è stata quella proveniente dal Liceo Leonardo da Vinci di Acquapendente. Gli altri premi invece sono stati consegnati ai migliori delegati: Ludovico Ermini e Nicola Stocchetti per il Liceo Scientifico e Tecnico Majorana Maitani di Orvieto; Alexandra Ganev, Elvira Marchetti e Chiara Lattuada per il Liceo Classico F.A. Gualterio di Orvieto.

   

Un ringraziamento speciale va alle professoresse Tiziana Mari e Orietta Moretti che hanno reso possibile l’evento e a tutti coloro che hanno collaborato, in particolare la prof.ssa Valeria Asta, dando  la possibilità a tutti gli studenti partecipanti di vivere un’esperienza molto formativa ed indimenticabile.

….NELLA CITTA’ MEDIEVALE

La battaglia si svolse sulla rupe. Era mattina presto quando gli eserciti si ritrovarono sulla piazza che di lì a poco sarebbe stata teatro dello epico scontro. Sotto le lucenti acconciature i pensieri si affannavano, dietro le cravatte ed i tailleur i cuori palpitavano, mocassini e tacchi a spillo scalpitavano nella trepidante attesa.  Al segnale i battaglioni si riversarono all'interno del palazzo ove a colpi di carta e penna, in inglese e non, dettero vita a diverse singolar tenzoni  con gli avversari. Per ore i vari schieramenti si affrontarono l'uno l'altro senza esclusione di colpi e di parole, particolarmente accanito si rivelò lo scontro tra DROI e ENVI battaglioni animati da un'acerrima rivalità, risalente a tempi remoti. Tutto il giorno durò lo scontro e dopo tante schermaglie(e spuntini) il campo di battaglia era ricoperto dai cadaveri degli sconfitti e i solo i più forti erano sopravvissuti : i prodi cavalieri di AFET, provenienti dalle lontane terre di Acquapendente, che poterono finalmente esultare per la vittoria tanto agognata.