L’ Alternanza scuola lavoro tra obblighi ed opportunità

Con la legge denominata Buona scuola, progressivamente, dal corrente anno scolastico 2015/2016 gli studenti delle scuole superiori dovranno svolgere un significativo numero di ore in attività extra scolastiche per Alternanza scuola lavoro.

 

Sono previste, alla fine del triennio, 200 ore per i licei e 400 per i tecnici ed i professionali.

L’alternanza scuola lavoro, ora, acquista un significativo peso nel curricolo dei ragazzi e rappresenterà un ottimo metodo per conoscere ciò che li aspetta dopo le scuole superiori ed i loro atteggiamenti in contesti non scolastici.

Il primo seminario si è tenuto  nella sede dell'Istituto Tecnico economico “Maitani”, è stato introdotto dal dott.ssa Cristina Croce, vice sindaco e assessore presso Comune di Orvieto , dal dirigente dell’ufficio scolastico di Terni Bruno Gerardo Lamonaca e coordinato dalla dirigente Elvira Busà, da docenti universitari di scuole superiori, rappresentanti del mondo produttivo (Confindustria e Vetrya), della Camera di commercio, del centro per l’impiego e Italia Lavoro che si sono confrontati sull’opportunità e  difficoltà applicative delle nuove norme.

Tra il pubblico erano presente una  rappresentanza di studenti, genitori, dirigenti e docenti delle scuole della provincia.

Gli stage visti dalla scuola e dalle aziende

Un modello organizzativo e relazionale per i rapporti della scuola con il mondo del lavoro

Ing. Bruno Gerardo Lamonaca – Dirigente MIUR, UT Terni

L’alternanza come attività integrante dell’istruzione secondaria superiore

prof. Enrico Millotti – IISST Orvieto

Le esperienze

  • prof. Emilio Ugo Giuffrida- IISST Orvieto
  • dott.ssa Katia Sagrafena   - VETRYA  - Co-founder e direttore generale
  • prof.ssa Carla Santini - IITT Allievi Sangallo Terni  
  • dott. Alberto Cari – Confindustria responsabile area Education,Università, scuola, formazione

Competenze per l’era digitale

prof. Stefano Mustica   Teorie e tecniche dei nuovi media/ Psicologia cognitiva - Link Campus University

Il contributo della Camera di commercio nell’alternanza scuola lavoro

dott.ssa Chiara Damiani – CCIAA Uff. Informazione economica

Orientare, orientarsi: come aiutare gli studenti a transitare nella vita lavorativa

dott.ssa Laura Proietti  - Orientatrice del Centro per l’impiego di Terni 

I servizi di placement ed il progetto Fixo 

dott.ssa Elisabetta Corbucci - Agenzia ItaliaLavoro

L’alternanza pensando all’università

prof.ssa Anna Martellotti - Università di Perugia - Delegata per l’orientamento

Il contributo dell’Università della Tuscia in merito all’alternanza scuola lavoro

dott.ssa Alessandra StefanoniUniversità della Tuscia – Delegata del rettore per l’orientamento - Ricercatore di Economia aziendale